Rimborso dei crediti

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente qualcosa non è andato come ti aspettavi e ne siamo dispiaciuti. Dato che vogliamo fornire un servizio il più trasparente e corretto possibile, qui ti verrà spiegato tutto quello che devi sapere per inviare una richiesta di rimborso.

Quando si utilizzano i crediti

Quando ricevi una richiesta (Generica o Diretta), userai i tuoi crediti quando rispondi ad un potenziale cliente che ha condiviso il suo numero di telefono o quando un potenziale cliente interagisce con te scrivendo un messaggio in chat. Le interazioni successive con il cliente all’interno della stessa chat non comportano lo scalo dei crediti.

Quando si può chiedere un rimborso

I casi in cui prevediamo la possibilità di rimborso sono i seguenti: 

  1. Il cliente vuole un servizio diverso da quanto scritto nella Richiesta: può capitare che la richiesta, a seguito del contatto con il cliente, risulti significativamente diversa da quanto comunicato inizialmente.

Es.: Paolo cerca il servizio di Architetto ma ha bisogno in realtà di un Muratore

  1. La richiesta viola i Termini e Condizioni del servizio: può capitare di ricevere richieste non in linea con le nostre Condizioni Generali. 

Es.: Ricevi una richiesta inserita da un minorenne (non vale invece se: un genitore scrive esplicitamente che il servizio è per il figlio minore, o se c’è consenso di un genitore).

Es.: Ricevi una richiesta da una persona che cerca lavoro come dipendente (Paolo cerca lavoro come cameriere e vuole sapere se nel tuo ristorante stai cercando un cameriere).

  1. Hai pagato due volte per lo stesso cliente: se un cliente inserisce due volte la stessa richiesta e ti vengono scalati i crediti per entrambe, segnalacelo e ti rimborseremo la seconda richiesta ricevuta.

ATTENZIONE: Il rimborso può essere richiesto entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta.

 

Quando non è possibile chiedere un rimborso
  1. Il potenziale Cliente non è interessato alla tua proposta, è indeciso o ha scelto un altro professionista. Il Cliente in questo caso ha avuto modo di conoscere la tua attività, approfondire la tua offerta e avere i tuoi contatti.
  2. Il Cliente non risponde al telefono oppure nella chat del sito. In questo caso, per avere un riscontro, ti consigliamo di inviare un secondo messaggio al cliente tramite la chat del sito. Ti ricordiamo che il numero di telefono è sempre controllato tramite un sistema di verifica, per evitare casi di errore di digitazione.
Come chiedere un rimborso

Chiedere un rimborso è semplice:

  1. Entra nella pagina della richiesta per cui vuoi chiedere il rimborso, e clicca su “Richiedi un rimborso” nel riquadro sotto i dettagli della richiesta.
  2. Indica la motivazione del rimborso e clicca su “Continua”. 
  3. Fornisci maggiori dettagli sulla motivazione della richiesta che possano aiutarci ad esaminare accuratamente la tua richiesta e clicca su Invia. 
  4. Se la richiesta verrà valutata positivamente, riceverai i crediti nel tuo Saldo crediti.

 

Cosa succede quando si chiede un rimborso

Ogni richiesta viene analizzata dal nostro team, per confermare che ci siano le condizioni per il rimborso. Potremmo contattare il cliente per verificare l'accaduto, o contattare te per maggiori informazioni. La procedura di verifica richiede fino ad un massimo di 10 giorni lavorativi. Ti chiediamo pertanto di essere paziente. Ti scriveremo un'email con l’esito della richiesta di rimborso. I nostri rimborsi vengono erogati esclusivamente sotto forma di crediti spendibili sulla piattaforma e non in denaro.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 733 su 1463
Altre domande? Invia una richiesta